Situazione dopo il 4/5

Negli specchi acquei si potrà nuotare, pescare e fare kayak  

Il sindaco di Portoferraio, Angelo Zini, come annunciato in un video diffuso su Facebook ha firmato tre nuove ordinanze connesse all’emergenza Covi-19 che tuttavia prevedono l’allentamento di alcune restrizioni.

In un’ordinanza valida da oggi viene chiarito che le attività di ristorazione fra cui bar, pub, ristoranti, etc. possono vendere in forma di asporto anche le bevande, sempre rispettando le regole e nel caso di ritiro da parte del cliente che si accolta una persona per volta.

In un’altra ordinanza che invece entrerà in vigore a partire dal 4 Maggio viene disposto:

– la riapertura di parchi e giardini pubblici ma senza creare assembramenti e con la distanza di almeno un metro fra persone non appartenenti allo stesso nucleo familiare; restano invece chiuse le aree gioco attrezzate per i bambini;

– le spiagge, dove si potrà però solo fare attività motorie e sportive individuali, sempre nel rispetto del distanziamento fra le persone e negli specchi acquei sarà possibile effettuare nuoto, kayak, surf, pesca sportiva con canna e subacquea; – sugli arenili però è vietata ogni forma di assembramento e sono vietate attività ludiche e ricreative e non sarà consentito permanere su di essi;

– obbligo di uso delle mascherine negli spazi all’aperto frequentati da più persone. Infine in una ulteriore ordinanza viene disposta dall’8 Maggio la riapertura del mercato settimanale ma limitatamente al settore alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *